La creatina fa male ai reni? - studioacacia.it

Ad una domanda fissa la risposta è sempre la stessa : tutto ciò che utilizzo mi fa bene, tutto ciò che è in eccesso può far male!

In persone sane l’assunzione di creatina tramite integratori non presenta alcun effetto collaterale sui reni.

Centinaia di studi dimostrano quanto scritto sopra, prendiamone uno come esempio.

Gli scienziati dell'Università di Memphis, con l'aiuto di 53 calciatori universitari hanno dimostrato quanto segue :  trentaquattro atleti assunsero per 5 giorni 15,75 grammi di creatina giornalieri, seguiti da 5,25 g della stessa per 20 giorni. Gli altri 19 atleti consumarono semplicemente un placebo. Il risultato fu evidente : non si notarono differenze significative tra i gruppi nelle misurazioni dell’escrezione della creatinina, indice del fatto che la creatina non influenza negativamente l’attività renale.

Da dove nasce allora questa paura? Anche in questo caso, come per il terremoto proteine, la risposta è sempre la stessa : le ricerche in campo medico vengono solitamente effettuate prendendo come campioni soggetti non sani, con affezioni varie, che rispondono in maniera diversa rispetto alle persone sane. In effetti, numerosi studi indicano che persone con patologie renali non trovano beneficio dall’assunzione di creatina, anzi rischiano di peggiorare la loro condizione, ma ripeto : si tratta di persone non sane, con patologie renali in corso !

Siete sani ?  Allora niente paura, se avete bisogno di integrare creatina fatelo, seguendo una sola eterna regola : tutto ciò che serve fortifica, tutto ciò che eccede può far male !

Segui il nostro canale Video





Regole nutrizionali

Zucchero, cereali e dolciumi, veleno per il tuo corpo, droga per la tua mente